Retrospettiva DC-Comics: NIGHTWING

 
l’ evoluzione di Dick Grayson

 

Succede che si cresce e si decide cosa fare della propria vita. Questo è ciò che accade a Dick Grayson[1], alias il primo Robin, che smessi i panni del sidekick di Batman decide di diventare a sua volta un eroe mascherato con il nome di Nightwing e la benedizione di Superman.
Agli albori del personaggio interpretato da Dick Grayson troviamo precedenti Characters che con il nome di Nightwing si muovevano nelle metropoli della DC Comics. Il primo Nightwing che la storia fumettistica ricordi si presenta come personaggio secondario della testata di Superman dove il nome Nightwing rappresentava un uccello proveniente e nativo del pianeta Krypton. In questo universo si muoveva un po’ come fosse il Robin della situazione e fu spesso associato al personaggio che si chiamava Flamebird. Erano gli anni d’oro della testata made in USA e spesso usavano cambiare identità e nome per dare profondità alla storia cercando di non rimanere impantanati in quei luoghi comuni che il fumetto supereroistico proponeva.
Nightwing fu rielaborato diverse volte e la sua prima rilettura importante fu nel 1985 quando in epoca Pre-Crisis (e successivamente nella serie limitata Crisis on Infinite Earths[2]) il personaggio non era altro che Superman, che, come vigilante era coadiuvato dal suo assistente Jimmy Olsen[3] nei numerosi viaggi verso il pianeta Kandor. Superman fu inspirato dai suoi numerosi incontri con Batman e Robin decide di quindi di affiancarsi Jimmy Olsen (con il nome di Flamebird) proprio come facevano i due eroi mascherati di Gotham City. In questa storia vediamo Superman privato dei suoi superpoteri, agire nella città di Kandor[4] assieme a Jimmy Olsen; entrambi dichiarati fuorilegge decidono di assumere delle nuove identità e si insediano nella Nightcave, un po’ l’alter ego della Batcave. Convertiranno poi l’automobile di Nor-Kan [5] nella loro Nightmobile. Una rilettura del mito di Batman in chiave cruda, nei panni di quello che fino ad allora era stato visto come il supereroe senza macchia che traeva forza dal sole. La testata ha successo e durante i primi anni ’60 del secolo scorso fa parlare di sé per la sua abilità narrativa e per il fatto che la DC iniziò a gettare le basi per le sue terre e timeline alternative.
Nel 1977, Van-Zee, secondo cugino e sosia di Superman userà il nome e il costume di Nightwing per salvare la sua famiglia e la sua stirpe come pochi anni fa aveva fatto l’Uomo d’Acciaio. Questa testata rimase poco attiva e si concluse prematuramente quando la DC decise di tirar fuori quello che sarebbe diventato uno dei suoi più grandi successi: Crisis on Infinite Earths. Dopo gli eventi di Crisi sulle terre infinite il riavvio della testata con DC Universe, Superman non ha più conoscenza di Kandor, invece, si ricorda di Nightwing come una leggenda metropolitana di Krypton, e la condivide con un giovanissimo Dick Grayson.

Corre l’anno 1985 e il mondo della DC aveva fatto quel grande salto che la portò all’interno di quei Crossover che l’avrebbe resa miliardaria negli anni a venire. E con essa l’avvento del Nightwing più conosciuto. Dick Grayson appende al chiodo il costume di Robin al compimento del suo diciottesimo anno


[1] Dick Grayson è la prima identità di Robin e appare per la prima volta come Robin su Detective Comics n. 38 (maggio 1940).

 

[2] Crisi sulle Terre infinite (Crisis on Infinite Earths, nota semplicemente come Crisis o anche Crisi) è uno dei primi crossover nel mercato fumettistico statunitense di genere supereroistico. Diviso in 12 numeri, è stato pubblicato dalla DC Comics nel 1985 (primo numero ad aprile, ultimo nel marzo dell’anno successivo) come primo tentativo di mettere ordine in una elefantiaca e confusa continuity. Tale compito venne affidato a Marv Wolfman, sceneggiatore, e George Pérez, disegnatore.

 

[3] È un giovane fotografo del Daily Planet, grande appassionato di computer e aspirante giornalista. Migliore amico di Clark Kent, nonché l’unico in grado di fotografare Superman durante le sue imprese.

 

[4] Kandor è una città immaginaria dei fumetti DC Comics. Nella finzione è situata sul pianeta Krypton, ed è stata miniaturizzata e imbottigliata dal supercriminale Brainiac.


[5] Personaggio dell’universo kryptoniano.
di età e come Nightwing ebbe il suo partner Flamebird in Bette Kane[1]. La testata Nightwing ha vita tra il 1996 e il 2009, quando Bruce Wayne muore e Grayson decide di diventare Batman lasciando Nightwing al destino.
Il costume di Nightwing indossato da Grayson era un vestito high-tech appositamente progettato per la sua resa in alta quota in stile acrobatico. I guanti e gli stivali contenevano ciascuna otto comparti in cui Grayson poteva riporre oggetti. Avevano una funzione di autodistruzione incorporata, simile a quelli nella cintura di Batman, e, come altra misura di sicurezza: la scarica laser che partiva quando qualcuno cercava di manomettere il costume. Dopo essere arrivato a New York, Grayson aggiunse al costume una cintura nera, eliminando la necessità contenitiva dei suoi stivali e guanti. Raccolti a molla nella parte posteriore del suo costume, Dick portava un paio di manganelli Eskrima a base di un polimero infrangibile, utilizzati come armi offensive e difensive.
Curiosità:
 –          Nella serie Nightwing, Dick Grayson allena un killer che viene chiamato “Nite-Wing” ma successivamente deve catturarlo quando si rende conto della sua vera natura.

 

–          Nella maxiserie Un anno dopo appaiono nelle serie Nightwing e Supergirl i personaggi Jason Todd, Cheyenne Freemont, e Power Girl utilizzando il nome “Nightwing”.

 

–          Il figlio adottivo di Superman e figlio naturale del generale Zod, Chris Kent, ha adottato questo nome durante la saga New Krypton, un crossover fra le varie collane dedicate a Superman.

 


[1]Bette Kane è un personaggio immaginario nell’Universo DC Comics. La sua prima apparizione fu negli anni sessanta come “Betty Kane”, Bat-Girl. Più tardi, il suo nome è stato modificato in “Bette Kane” e ha preso il costume di Flamebird.